Istituto Tecnico "Vittorio Bachelet" - una risorsa per il futuro

"E' necessario formare i giovani alla responsabilità, alla saggezza, al coraggio e, naturalmente, alla giustizia. In particolare dovrà coltivarsi nei giovani la virtù alla prudenza." Vittorio Bachelet

Amministrazione

Progetto Lauter novembre 2019

Concerto del 15 novembre

Il giorno 15 novembre nell’aula magna del nostro Istituto si è tenuta una applauditissima performance per violino solista nell’ambito del progetto Lauter che, per il secondo anno consecutivo, ha visto impegnati 10 alunni del Bachelet nella promozione del concerto di musica classica tenutosi al Teatro Comunale di Ferrara il 18 novembre durante la stagione concertistica.

Il progetto ha come scopo avvicinare, in modo nuovo ed estremamente efficace, i ragazzi alla musica classica trasmettendo loro il suo fascino e importanza culturale. LAUTER in tedesco significa “più forte, più sonoro”, un’espressione che descrive l’intenzione di rendere la musica classica più vicina a un pubblico giovane e meno abituato a queste sonorità. Quest’anno abbiamo avuto il piacere di avere come ospite il violinista Stephen Waartz che negli anni si sta rapidamente affermando come musicista di fama internazionale. Durante il concerto al Bachelet, al quale hanno partecipato alcune classi dell’istituto, Stephen ha suonato brani di diversi compositori e ha suscitato un notevole interesse da parte degli alunni che gli hanno rivolto molte domande sulla sua vita artistica e sul suo strumento. Lunedì scorso presso il teatro comunale “Claudio Abbado”, si è quindi conclusa l’ultima tappa del percorso che ha impegnato il nostro Istituto in questa riuscita operazione organizzativa-musicale per la quale siamo riusciti a vendere una novantina di biglietti. L’affiatato quintetto composto Stephen Waarts e Nicola Bruzzo ai violini, Karolina Errera alla viola, Alexey Stadler al violoncello e Gabriele Carcano al piano, ha eseguito con notevole sensibilità interpretativa e maestria tecnica un concerto dedicato a brani di Beethoven e Sostakovic, meritando calorosi applausi sfociati in un generoso bis offerto al numeroso pubblico composto, oltre che dagli abbonati alla stagione, anche in gran parte da giovani di vari istituti cittadini. Tuttavia, la rappresentanza più folta di alunni, famigliari e docenti era quella del Bachelet che, anche per il corrente anno scolastico, ha staccato il maggior numero di biglietti arricchendo la platea e i palchi centrali con la presenza di tanti giovani entusiasti ed elegantemente vestiti per la prestigiosa occasione. a cura di Matilde Travasoni 4B e Patrizia Cervellieri

 

PRESENTAZIONE SCUOLA

Copyright © 2016 IT Bachelet Ferrara. Tutti i diritti riservati.