Istituto Tecnico "Vittorio Bachelet" - una risorsa per il futuro

"E' necessario formare i giovani alla responsabilità, alla saggezza, al coraggio e, naturalmente, alla giustizia. In particolare dovrà coltivarsi nei giovani la virtù alla prudenza." Vittorio Bachelet

Amministrazione

Diciamo NO al bullismo

Il fenomeno del bullismo, nella nostra realtà di istituto tecnico, è sempre più frequente  e negli ultimi anni si sta manifestando sotto diverse forme: dalla scarsa tolleranza o non accettazione verso chi appare in qualche modo “diverso” per religione, razza, etnia, orientamento sessuale, ad atteggiamenti di violenza psicologia o fisica nei confronti di adolescenti che appaiono più deboli o fragili, alle forme più subdole e pericolose di cyberbullismo, dovute ad un utilizzo scorretto del web. Tutto ciò  necessita di severi controlli, sia da parte nostra come istituto scolastico, sia da parte delle famiglie e dei servizi.

Per prevenire e contrastare dunque questi episodi di violenza e sopraffazione fisica o verbale  l’Istituto ha da diverso tempo avviato delle azioni e progetti, in collaborazione con il territorio, l’ASL, le famiglie, le forze dell'ordine....

In particolare quest’anno  abbiamo aderito con piena fiducia ed entusiasmo al progetto "Diciamo NO al cyberbullismo” in collaborazione con il Centro Preformazione Attoriale (C.P.A.) di Ferrara,  ritenendolo di profonda utilità e altamente innovativo dal punto di vista delle strategie e metodologie didattiche messe in atto: prima fra tutte quella che vede l'azione teatrale al centro del percorso formativo e didattico.

I ragazzi del nostro Istituto che vedrete coinvolti nella rappresentazione sono alunni di classi diverse, di età diverse, con carattere, aspirazioni e desideri diversi.

Per loro spontanea scelta hanno deciso di aderire al progetto, ritenendo la tematica in oggetto importante per la loro crescita emotivo-socio-relazionale, nella speranza di acquisire conoscenze e competenze attraverso una attività che potesse coinvolgerle in prima persona, che fosse creativa e stimolante, ovviamente seguiti da personale altamente qualificato come si è dimostrato il dott. M. Malucelli del C.P.A.

Inoltre alcune classi del Biennio stanno svolgendo dei Laboratori con la dott.ssa Letizia Atti finalizzati a sensibilizzare i ragazzi sulle tematiche della sicurezza online, della protezione della propria privacy, responsabilizzare i minori nell’uso dei nuovi media, educare all’utilizzo consapevole di internet e dei social network, facendo inoltre conoscere gli applicativi e strumenti online utili per fini didattici.

Unitamente a tutte le precedenti azioni e progetti l’Istituto, al fine di coinvolgere e sensibilizzare tutti gli alunni della scuola, ha bandito un Concorso interno sulla tematica del contrasto a forme di bullismo o cyberbullismo invitando tutti i ragazzi ad aderire e partecipare in collaborazione coi docenti all’iniziativa.

Nel corso del mese di marzo il Dirigente ed i docenti referenti hanno raccolto

ed analizzato gli elaborati prodotti ed hanno selezionato i migliori i cui autori verranno premiati

in occasione della Rappresentazione Teatrale di Istituto che si svolgeràil giorno

 18 maggio presso la Sala Estense di Ferrara.

 

 

1° premio

Presentazione - Villani Emanuele

ex equo

Filmato 3°L

2° premio

Filmato 2°D

ex equo

Filmato 2°A

3° premio

Cartellone 2°K

ex equo

Collage di fotografie 2°B

 

altro materiale delle classi

 

 Tutti gli alunni, in collaborazione  con le famiglie e i docenti, hanno aderito all’iniziativa dimostrando entusiasmo e grande impegno, cercando di far emergere le singole potenzialità, anche nascoste, e  producendo diverse tipologie di lavori, quali video, presentazioni multimediali, reportage fotografici, disegni e cartelloni, musiche, ecc…  

Il risultato finale è stata una raccolta di  riflessioni profonde su cosa è, come si manifesta e come si puo' contrastare il fenomeno del cyber/bullismo.

Riflessioni che sono partite da una analisi di situazioni reali, anche da esperienze personalmente vissute, dalla visione di video anche spesso crudi e di forte impatto emotivo, discussioni e dibattiti in classe con docenti, psicologa ed esperti.

La speranza è  che questo progetto possa essere spunto di riflessioni profonde per tutti, alunni, docenti e famiglie, e possa suscitare emozioni e stati d'animo tali da poter essere un ulteriore passo in avanti verso la consapevolezza che atti di bullismo sono inaccettabili e contrari ad ogni forma di civile convivenza.

Concludiamo citando una frase di Alessia Filippi, autrice nel 2007 del libro "Il bullismo scolastico":

"I bulli sono molto abili a manipolare la situazione ed a far credere che l'episodio sia stato solo un gioco. Il bullismo però non è un gioco, bensì un comportamento capace di lasciare profonde ferite in chi lo subisce."

Si riportano di seguito i tre elaborati dei vincitori del Concorso e altro materiale prodotto dalle classi.

PRESENTAZIONE SCUOLA

Copyright © 2016 IT Bachelet Ferrara. Tutti i diritti riservati.